RCS: la leva ideale per far decollare le vostre relazioni con i clienti partecipa al webinar iPhone con RCS: una svolta per il mobile marketing? maggiori informazioni iPhone compatibile con RCS: un cambio per il marketing mobile? maggiori informazioni iPhone compatibile con RCS: un cambiamento per il marketing mobile? per saperne di più iPhone compatibile con RCS: un cambiamento per il marketing mobile? per saperne di più

IL BLOG SMSMODE©

SMS VS notifiche push :

8 agosto 2023

Con circa l'89% della popolazione mondiale che utilizza uno smartphone (6,8 miliardi di persone) e una media sempre più alta di 3,6 ore al giorno di utilizzo di applicazioni mobili, le aziende non possono fare a meno dei due canali mobili di riferimento: gli SMS e le notifiche push. Ma quale tipo di messaggio è più adatto alla vostra azienda? Utilizzate questa guida per confrontare le notifiche push e gli SMS e capire quale sia il più adatto alle sfide della vostra azienda e alle esigenze dei vostri clienti.

SMS vs. notifica push

Le aziende devono essere in grado di raggiungere i propri clienti al momento giusto e nel posto giusto. Quando la stragrande maggioranza dei consumatori si rivolge al telefono per fare acquisti, navigare, lavorare e altro ancora, le notifiche SMS e push sono la soluzione perfetta. Sono ideali per trasmettere un messaggio ai clienti in modo rapido ed efficace, aumentando il coinvolgimento, le vendite e la fedeltà. Ma che si tratti di SMS o di notifiche push, tutti i canali devono essere utilizzati e soprattutto ottimizzati! In questo articolo esploreremo le distinzioni tra SMS e notifiche push, discuteremo i rispettivi punti di forza, i KPI, i casi d'uso e vi daremo consigli per scegliere il canale di comunicazione giusto per la vostra azienda.

SMS e notifiche push: qual è la differenza?

Anche se a prima vista possono sembrare simili, ci sono importanti differenze tra questi due canali che possono avere un impatto sull'efficacia della vostra strategia di messaggistica.

Gli SMS (Short Message Service) consentono di inviare ai clienti messaggi di testo fino a 160 caratteri (è possibile inviare messaggi più lunghi, ma verranno detratti diversi crediti). Vengono visualizzati nell'applicazione di messaggistica nativa del dispositivo dell'utente. A differenza delle notifiche push, che per loro natura richiedono l'installazione di un'applicazione, le notifiche SMS possono essere inviate a qualsiasi telefono cellulare.

Le notifiche push sono brevi avvisi attivati da un'applicazione che il cliente ha già scaricato. Il telefono dell'utente deve quindi essere uno smartphone. Non è necessariamente necessario che l'applicazione sia aperta perché l'avviso appaia, sotto forma di banner, avvisi o pop-up.

Vantaggi comparativi: SMS vs. notifica push

Opt-in :

Su entrambi i canali, è necessario che gli utenti abbiano scelto di ricevere i messaggi. Fino a poco tempo fa era ancora possibile iniziare a inviare notifiche push senza che i destinatari dovessero fornire un esplicito consenso scritto, ma su iOS e a partire da Android 13 il consenso è ora obbligatorio.

Nel caso delle notifiche via SMS, l'esplicito consenso del cliente avviene generalmente fornendo il proprio numero di telefono o iscrivendosi a una mailing list.

Tuttavia, in termini di tassi di sottoscrizione, SMS e notifiche push non sono uguali! Il tasso di sottoscrizione delle notifiche push varia dallo 0,5% al 15%, a seconda del dispositivo e del settore (fonte: Mobile Services), mentre quello degli SMS si avvicina al 70%.

 

Visibilità e impegno :

In una configurazione tradizionale, l'SMS è visibile su una schermata bloccata e attiva una suoneria o una vibrazione quando viene ricevuto. È quindi il più visibile possibile. Quando si riceve un SMS, gli utenti possono leggerlo, cliccare su un link o rispondere.

È più facile perdere una notifica push, che spesso è visibile solo per pochi secondi. Le notifiche push possono apparire sotto forma di banner, sullo schermo bloccato o allo sblocco. Possono apparire in un elenco, singolarmente o sovrapposte ad altre notifiche. La loro visualizzazione dipende dalle preferenze degli utenti. Il controllo sulla visibilità è quindi molto limitato.

In termini di coinvolgimento, le notifiche push hanno i loro vantaggi. Possono includere pulsanti di azione, link profondi e consentono agli utenti di eseguire azioni direttamente all'interno dell'applicazione. Il tutto senza cambiare ambiente, per un'esperienza senza soluzione di continuità.

 

Memoria :

Le notifiche push possono essere facilmente ignorate o cancellate senza essere lette, mentre gli SMS vengono spesso aperti e letti subito dopo la loro ricezione (il 90% di essi viene letto entro 4 minuti). Per i messaggi importanti o urgenti, gli SMS sono quindi preferibili.

 

Esperienza utente :

Gli SMS sono una forma di comunicazione consolidata e familiare per la maggior parte degli utenti di telefonia mobile. Sono integrati nell'applicazione di messaggistica standard di ogni telefono. D'altra parte, i destinatari hanno meno controllo sulle loro preferenze riguardo alle vostre comunicazioni e in genere hanno solo la possibilità di iscriversi o di annullare l'iscrizione.

Con le notifiche push, l'utente è il re. Ha un grande controllo sul tipo di notifica che riceve, sul modo in cui la riceve e su come i messaggi appaiono sul suo dispositivo.

 

Personalizzazione :

In entrambi i casi, le aziende possono utilizzare la segmentazione della base utenti per inviare messaggi mirati e personalizzati in base alle preferenze, al comportamento o ai dati demografici degli utenti. Ciò consente di inviare messaggi più personalizzati, pertinenti e su misura, migliorando il coinvolgimento.

Per quanto riguarda la personalizzazione dei messaggi stessi, i messaggi SMS possono includere variabili come $nome, $nome, $mail, $prodotto, ecc. Il testo e gli eventuali link del messaggio possono quindi essere personalizzati in base a queste variabili. anche il mittente del messaggio SMS può essere personalizzato .

Le notifiche push offrono un modo più visivo e interattivo di coinvolgere gli utenti. Possono includere rich media, come immagini o video, e possono essere personalizzate con elementi del marchio per creare un'esperienza più coinvolgente.

PER ANDARE OLTRE...
Promuovete le vostre offerte con i Rich SMS Generate traffico qualificato dal canale più cliccato
Scarica la guida

 

Ambito e accessibilità

Le notifiche via SMS hanno una portata più ampia rispetto alle notifiche push, perché possono essere ricevute da qualsiasi telefono cellulare. Se volete rivolgervi a un pubblico ampio o a clienti che non hanno necessariamente installato la vostra applicazione, gli SMS sono il canale ideale.

Le notifiche push, invece, sono limitate agli utenti che hanno installato l'applicazione e hanno scelto di ricevere le notifiche. Sebbene le notifiche push offrano un approccio più mirato, potrebbero non raggiungere un numero di utenti pari a quello delle notifiche via SMS.

Vale anche la pena di notare che i messaggi SMS non richiedono una connessione a Internet per essere ricevuti, a differenza delle notifiche push, che dipendono da una connessione Internet attiva. Ciò significa che gli SMS possono essere utilizzati anche in caso di connettività Internet limitata o non disponibile, il che li rende un'opzione più affidabile per raggiungere i destinatari in tutte le situazioni.

 

Compatibilità :

Gli SMS sono compatibili con tutti i telefoni cellulari, dagli smartphone ai telefoni di base. A differenza delle notifiche push, che spesso richiedono applicazioni o sistemi operativi specifici, gli SMS possono raggiungere un pubblico più ampio e garantire che tutti i destinatari possano riceverli.

Notifica push, SMS: i KPI coincidono

 

Tasso di apertura :

SMS : 98%

Notifica push: 7,8

Le cifre di questo indicatore parlano da sole. E poiché il 90% dei messaggi SMS viene letto entro i primi tre minuti dall'invio, in questo modo sarete quasi certi di attirare l'attenzione dei clienti sul vostro messaggio.

Tuttavia, è possibile vedere e/o leggere una notifica push senza aprirla, il che ha inevitabilmente un impatto sul tasso. Inoltre, l'apertura della notifica comporta anche l'apertura dell'applicazione, anche se l'azione non è stata richiesta dall'utente, il che può essere un motivo per non aprire la notifica.

 

Tasso di click-through :

SMS: tra il 6,16% e il 36%.

Notifica push: 7,8% (4,9% su iOS e 10,7% su Android)

Leggete il nostro articolo sui tassi di clic degli SMS

Come avrete intuito, per le notifiche, il tasso di click-through e il tasso di apertura sono gli stessi dati, poiché il click porta all'apertura. Tuttavia, il tasso di clic, come il tasso di conversione (29%), è un KPI in cui gli SMS si distinguono.

 

Tempi di consegna :

SMS : istantaneo a 4 secondi

Notifica push: istantanea?

Il tempo di consegna degli SMS dipende dal canale utilizzato, dal traffico al momento dell'invio e dall'operatore del destinatario.

Poiché la notifica push passa attraverso il flusso di dati Internet, il suo ritardo dovrebbe essere contato in millisecondi. Attenzione, però, perché il servizio di notifica push di Apple (APNS) non fornisce informazioni sulla consegna della notifica. A differenza del vostro fornitore di SMS, che può dirvi esattamente quali messaggi sono stati consegnati.

Casi d'uso per entrambi i canali :

È il primo fattore decisionale per le aziende. Le notifiche push e quelle via SMS non si escludono necessariamente a vicenda: tutto dipende dal tipo di messaggio e dall'obiettivo della comunicazione, dal profilo e dalle preferenze del pubblico di riferimento e, soprattutto, dal budget e dalle risorse disponibili.

 

Notifiche push

  • Promozione di vendite flash e offerte speciali in-app
  • Abbandono del carrello
  • Messaggi basati sul comportamento dell'utente
  • Notifiche basate sulla geolocalizzazione
  • Aggiornamenti sui prodotti
  • Nuove funzioni
  • Richieste di commenti
  • Mantenere gli utenti sulla vostra applicazione
  • Notizie, risultati sportivi, ecc.

 

SMS

  • Notifiche urgenti e importanti (incasso, fatturazione, ecc.)
  • Conferme e promemoria di appuntamenti (appuntamenti medici, appuntamenti amministrativi, professioni di accoglienza)
  • Codici di verifica e di autenticazione (OTP)* (in francese)
  • Avvisi di viaggio (modifiche di voli, cancellazioni, documenti, ecc.)
  • Aggiornamenti sulla consegna
  • Messaggi di conferma (acquisto, consegna, ecc.)
  • Avvisi di frode
  • Messaggi di marketing
  • Conferme di prenotazione

 

* Una password unica. Per motivi di sicurezza, è preferibile utilizzare gli SMS per le connessioni, le transazioni o le informazioni sensibili. Gli SMS hanno un tasso di consegna superiore al 95%. L'invio di password una tantum è più sicuro tramite SMS che tramite notifica push.

Le migliori pratiche per l'utilizzo di ciascun canale

SMS :

  1. Rispettare i tempi di spedizione appropriati
  2. Mantenere messaggi brevi e chiari
  3. Includere istruzioni chiare per le chiamate all'azione

Notifiche push :

  1. Evitate lo spam e l'invio di messaggi eccessivi (i clienti infastiditi dalle notifiche probabilmente disinstalleranno la vostra applicazione).
  2. Offrire valore aggiunto ad ogni notifica
  3. Segmentare gli utenti per una personalizzazione ottimale

Conclusione

Le notifiche SMS e le notifiche push sono entrambi strumenti preziosi per le aziende che desiderano raggiungere i propri clienti sui dispositivi mobili. Mentre le notifiche SMS offrono una portata più ampia e un coinvolgimento immediato, le notifiche push offrono esperienze più interattive e personalizzate all'interno di un'app. Comprendendo le differenze tra questi canali di comunicazione e considerando le esigenze specifiche della vostra azienda, potrete scegliere il canale giusto per coinvolgere efficacemente i vostri clienti e far progredire la vostra attività. Sia che optiate per le notifiche SMS, che per le notifiche push o per una combinazione di entrambe, mantenere un approccio incentrato sul cliente e fornire messaggi pertinenti sarà la chiave del successo su mobile.

l

Il nostro team ti consiglia

Sei interessato ai nostri servizi? I nostri account manager e il nostro team tecnico sono a tua disposizione per rispondere a tutte le tue domande sulle nostre soluzioni SMS e per darti consigli su come impostare una campagna.

Contattateci